Mercoledì 20 Febbraio 2013

Asaps, 130 morti per pirateria stradale

(ANSA) - FORLI', 20 FEB - Nel 2012, per l'Osservatorio Asaps, le vittime di pirateria stradale in Italia sono state 130 (tre in piu' sul 2011), 1.111 i feriti (+11,7%). Ha un ruolo importante la 'scopertura' assicurativa, anche causa crisi, ma pure alcol e droghe. Un pirata su 4 e' straniero. In crescita le donne, dal 5% al 12%, ma in prevalenza sono uomini di 18-45 anni. Le regioni piu' colpite: Lombardia (155 episodi), Veneto (97), Lazio (84), Emilia-Romagna (76); in coda Basilicata e Valle d'Aosta (4 e 3).

GIO

© riproduzione riservata