Lunedì 04 Marzo 2013

Sarah: Pm, comune volonta' omicida

(ANSA) - TARANTO, 4 MAR - ''L'azione omicida fu uno strangolamento che e' durato da tre a cinque minuti. L'una avrebbe potuto fermare l'altra. Ci fu invece una comune volonta' omicida. Una la teneva e l'altra la strangolava''. Lo ha detto il pm Mariano Buccoliero descrivendo come Sabrina e Cosima avrebbero ucciso Sarah Scazzi. ''Non fu un omicidio premeditato, ma uno scatto di ira'', ha sostenuto la pubblica accusa.

BU

© riproduzione riservata