Domenica 31 Marzo 2013

Chrysostomos II, via ministro finanze

(ANSA) - NICOSIA, 31 MAR - Il capo della potente Chiesa ortodossa di Cipro, Chrysostomos II, ha chiesto le dimissioni del ministro delle Finanze, Michalis Sarris, e del governatore della Banca centrale, Panicos Demetriades, a suo avviso responsabili del tracollo delle banche. Chrysostomos II rimprovera ai due responsabili di non aver fatto nulla per impedire la ristrutturazione del sistema bancario (voluta da Bruxelles), cosa che implica enormi perdite per i grandi risparmiatori, tra cui la Chiesa ortodossa.

BA

© riproduzione riservata