Venerdì 12 Aprile 2013

Picchia e segrega figlia, denunciata

(ANSA) - ROMA, 12 APR - La costringeva a non uscire con i suoi coetanei a suon di botte e cinghiate. Per questo una donna ucraina e' stata denunciata a piede libero per maltrattamenti e lesioni nei confronti della figlia minorenne. Vittima delle percosse e' una sedicenne, per anni picchiata dalla madre che non voleva uscisse di casa. Il dramma familiare si e' interrotto quando la minore ha chiesto aiuto alla polizia di Roma Capitale che ora sta facendo accertamenti anche sugli altri minori figli della donna.

PD

© riproduzione riservata