Abusi e botte in casa famiglia nel Lazio

Abusi e botte in casa famiglia nel Lazio

(ANSA) - ROMA, 13 MAG - Maltrattamenti aggravati, violenza sessuale aggravata e lesioni aggravate. Con queste accuse la Squadra Mobile di Roma ha eseguito 5 misure cautelari, un arresto domiciliare e 4 divieti di dimora, nei confronti del responsabile di una casa famiglia vicino Roma e di suoi collaboratori. I fatti sarebbero avvenuti all'interno della struttura "Il monello mare" di Santa Marinella, chiusa e posta sotto sequestro, nei confronti di alcuni ospiti minorenni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA