Lunedì 10 Febbraio 2014

Affitti in nero, 2900 casi "sospetti"

(ANSA) - ROMA, 3 FEB - Un 60enne romano proprietario di 12 appartamenti, che dalla locazione regolarmente registrata di 8 di essi ricavava circa 7.000 euro al mese, negli ultimi anni ha omesso di dichiarare il ricco incasso risultato pari a 120.000 euro. Lo ha scoperto il Comando Provinciale della Guardia di Finanza impegnato nella lotta contro gli affitti in nero agli studenti della Capitale. Finora sono 2.900 le posizioni sospette di potenziali evasori individuate grazie ai protocolli d'intesa con le Università.

© riproduzione riservata