Attentati chiese a Fermo, due arresti

Attentati chiese a Fermo, due arresti

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 20 LUG - Due persone sono state arrestate dai carabinieri di Ascoli Piceno in collaborazione con i Ros di Ancona perché ritenute responsabili degli attentati con esplosivo contro quattro chiese di Fermo tra febbraio e maggio scorsi. I particolari dell'operazione saranno resi noti dagli investigatori in una conferenza stampa alle 11, a Fermo. Tra febbraio e marzo due bombe rudimentali sono scoppiate davanti al Duomo e davanti all'ingresso della chiesa di San Tommaso, nel quartiere di Lido Tre Archi. Nella notte tra il 12 e il 13 aprile, un altro ordigno ha danneggiato l'ingresso della chiesa di San Marco alle Paludi, parrocchia retta da mons. Vinicio Albanesi della Comunità di Capodarco. A fine maggio, un ordigno inesploso era stato trovato davanti alla Chiesa di San Gabriele dell'Addolorata. Proprio mons. Albanesi, di recente, ha parlato di uno stesso clima dietro questi episodi e l'omicidio del nigeriano Emmanuel Chidi Nmadi, colpito con un pugno dall'ultrà Amedeo Mancini e morto poco dopo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA