Attentato Cc Bologna, fermato francese

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - I carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Bologna hanno fermato ieri sera, a Roma, Cedric René Michel Tatoueix, un cittadino francese di 36 anni sospettato di essere tra gli autori dell'attentato del 27 novembre scorso alla stazione dei Cc di Bologna Corticella. Il provvedimento è stato emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della Procura di Bologna, per i reati di "attentato con finalità terroristiche o di eversione" e di "possesso ed esplosione di bombe e/o materie esplodenti". L'uomo, che è senza fissa dimora, sarebbe collegato ad ambienti anarchici bolognesi. E proprio la matrice anarchica dell'attentato era emersa dalle indagini sull'episodio del 27 novembre, quando un ordigno rudimentale e' stato fatto esplodere davanti alla Caserma provocando ingenti danni e un violento incendio. Dalle immagini della videosorveglianza era emerso che l'attentato era stato compiuto da almeno tre persone. Tatoueix avrebbe partecipato alla fase di preparazione dell'ordigno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA