Sabato 18 Maggio 2013

Autisti licenziati e riassunti, e' frode

(ANSA) - TRIESTE, 18 MAG - Una ''rete'' di aziende di trasporto fittizie in diverse regioni d'Italia, ma tutte riconducibili a una societa' di Trieste, che licenziava e riassumeva 230 autisti di Tir, ottenendo illecitamente tre milioni di euro in sgravi contributivi, e' stata scoperta e denunciata dalla polizia tributaria della Guardia di Finanza del capoluogo giuliano. Le societa' avevano sede in Umbria, Campania, Veneto, Toscana, Lombardia e Liguria.

© riproduzione riservata