Lunedì 22 Settembre 2014

Bagnasco, Sinodo non è solo divorziati

(ANSA) - ROMA, 22 SET - "Sarebbe gravemente fuorviante ridurre i lavori del Sinodo alla prassi sacramentale dei divorziati risposati". Lo ha detto il card. Angelo Bagnasco nella prolusione al consiglio permanente della Cei. Il presidente dei vescovi lancia poi un appello: "Chiediamo a tutti i responsabili della cosa pubblica, a coloro che hanno risorse finanziarie o capacità imprenditoriali, di fare rete, 'super partes' poiché la gente è stremata". Non serve invece un "fisco predatorio".

© riproduzione riservata