Banche più liquide ma danno poco credito

Banche più liquide ma danno poco credito

(ANSA) - MILANO, 25 OTT - In Italia si conferma "il 'paradosso' di un sistema bancario sempre più liquido e capitalizzato, ma che non eroga credito". Lo afferma la ricerca dell'Ufficio studi di Mediobanca sulle principali società italiane, nella quale si evidenzia che nel 2015 la liquidità del sistema "è cresciuta di 3,9 miliardi (+24,2%)" mentre i crediti alla clientela (imprese e famiglie) sono pari a 1.437 miliardi, in calo dell'1,1%. E il trend ad oggi non sarebbe cambiato. "La qualità del credito resta il profilo più problematico delle banche italiane", aggiunge l'Ufficio studi di Mediobanca, secondo il quale a fine 2015, con un trend che anche in questo caso non sarebbe cambiato, la massa dei crediti deteriorati netti ammontava a 198 miliardi, ovvero l'11,3% dei crediti verso la clientela. Il tutto mentre invece apparirebbe in parte superata la crisi finanziaria: la redditività del capitale proprio (Roe) del sistema bancario si è riportata in positivo all'1,4% dopo il dato negativo del 2013 (-8,9%) e del 2014 (-3,8%).


© RIPRODUZIONE RISERVATA