Banche,bozza Ue,sì a condivisione rischi

Banche,bozza Ue,sì a condivisione rischi

(ANSA) - BRUXELLES, 14 DIC - L'Ue deve procedere non solo sulla "riduzione" ma anche sulla "condivisione" dei rischi legati alle banche nel completare l'Unione bancaria. E' quanto si sottolinea nell'ultima bozza di conclusioni del vertice Ue di domani, dove è passata la richiesta avanzata dall'Italia insieme a Spagna, Francia e Portogallo di modificare il testo precedente in cui si parlava solo di "riduzione" chiudendo la porta ai passi in avanti anche sull'assicurazione sui depositi (Edis) verso la quale cui la Germania è contraria. "Il Consiglio europeo", si legge nella bozza, "sottolinea la necessità di completare l'Unione bancaria in termini di riduzione e condivisione dei rischi nel settore finanziario, nell'ordine appropriato, così come definito nelle conclusioni del Consiglio del 17 giugno 2016 sulla roadmap a questo scopo". E "in questo contesto", "il Consiglio europeo invita il Consiglio ad esaminare rapidamente le recenti proposte della Commissione per aumentare la resilienza nel settore finanziario".


© RIPRODUZIONE RISERVATA