Banche:prosegue calo nuove sofferenze

Banche:prosegue calo nuove sofferenze

(ANSA) - ROMA, 4 MAG - Prosegue, quest'anno e il prossimo, il calo del tasso di nuove sofferenze bancarie che nel 2017 si avvicinerà ai livelli pre-crisi finendo comunque al minimo dal 2009, grazie anche al miglioramento dell'economia italiana. E' quanto si legge nell'outlook Abi-Cerved secondo cui per Pmi e grandi imprese industriale il tasso (che misura la percentuale dei nuovi prestiti che vanno in sofferenza sul totale di quelli in bonis) scenderà sotto il livello pre-crisi. In particolare scenderà al 3% nel 2016 e al 2,4% alla fine del 2017 contro l'1,7% di prima della crisi. In particolare, secondo il rapporto, le stime per fascia dimensionale delle imprese indicano che, tra il 2015 e il 2017, i miglioramenti saranno diffusi ma più accentuati per le imprese di minore dimensione che sono comunque le più rischiose rispetto alle grandi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA