Bombe carta, vetri rotti vicino Camera

Bombe carta, vetri rotti vicino Camera

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - I vetri di tre appartamenti e di una ex banca sono andati in frantumi, nei pressi di piazza Montecitorio, a causa dell'esplosione di tre bombe carta durante la manifestazione degli ambulanti che protestano contro contro la direttiva Bolkestein e i tassisti contrari al decreto Milleproroghe. Sul posto i vigili del fuoco che stanno rimuovendo i frammenti di vetro. In attesa che termini l'incontro tra i sindacati e il ministro Graziano Delrio, una piazza di tassisti molto accesa intona l'Inno d'Italia scandito da bombe carta. In molti lanciano fumogeni colorati di rosa e intonano lo slogan 'Chi non salta Lanzillotta è'. "Non ce ne andremo - spiega Daniele da Milano - finché non avremo una risposta certa sul nostro futuro e su quello del servizio pubblico".


© RIPRODUZIONE RISERVATA