Bondi, noi linciati, non staremo zitti

Bondi, noi linciati, non staremo zitti

(ANSA) - ROMA, 3 APR -"La senatrice Manuela Repetti ed io abbiamo subito in questi giorni degli attacchi personali, quasi un linciaggio, che hanno confermato la miseria morale e politica di Fi e la giustezza della nostra decisione.Noi non staremo in silenzio perché siamo persone che possono sbagliare ma intendiamo restare persone libere e autonome".Così Sandro Bondi in una nota.


© RIPRODUZIONE RISERVATA