Cadaveri in scarpata, un fermo

Cadaveri in scarpata, un fermo

(ANSA) - GIUGLIANO (NAPOLI), 23 APR - Un incensurato, Antonio Riano, è stata fermato nella notte dalla polizia a Giugliano (Napoli) per l'omicidio di Luigi Simeone e di Immacolata Assisi, la coppia di coniugi trovata uccisa in una scarpata. Questioni finanziarie legate alla compravendita di un appartamento sarebbero il movente del delitto. Le indagini sono state e condotte dagli agenti del commissariato di Giugliano, diretti dal primo dirigente Pasquale Trocino e della Squadra Mobile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA