Martedì 01 Luglio 2014

Cassazione, Dell'Utri è pericoloso

(ANSA) - ROMA, 1 LUG - Il reato di concorso esterno in associazione mafiosa commesso "per un lasso di tempo assai lungo" da Marcello Dell'Utri, è "espressivo" della sua "particolare pericolosità sociale". Lo scrive la Cassazione nelle motivazioni di conferma della condanna a sette anni di carcere per l'ex senatore.E' quindi da confermare la sentenza dell'appello bis.Gli ermellini ritengono poi "giustificato" il "diniego delle circostanze attenuanti generiche e il complessivo trattamento sanzionatorio".

© riproduzione riservata