Giovedì 15 Maggio 2014

Cassazione:Corona incline violare regole

(ANSA)-ROMA,15 MAG -La vita lavorativa di Fabrizio Corona -l'ex fotografo condannato per vari reati a 15 anni e detenuto nel carcere di Opera- era scandita da "numerosi e precedenti penali" e "caratterizzata da frequentazioni criminali e da atteggiamenti fastidiosamente inclini alla violazione di ogni regola di civile convivenza" per questo deve essere confermata la misura di sorveglianza speciale disposta dalla Corte di Appello di Milano nel maggio 2013.Lo sottolinea la Cassazione nella sentenza depositata oggi.

© riproduzione riservata