Martedì 03 Settembre 2013

Cina: rimosso capo gestione beni statali

link

(ANSA) - PECHINO, 3 SET - Le autorità cinesi hanno rimosso da tutti i suoi incarichi Jiang Jiemin, capo della Sasac, l'ente statale che controlla la gestione degli asset di proprietà pubblica. Un comunicato dell'agenzia Nuova Cina parla di 'sospette serie violazioni disciplinari', una formula usata per i casi di corruzione. Jiang è il primo papavero di Pechino a livello ministeriale ad essere messo sotto inchiesta dal partito comunista dopo l'ascesa al suo vertice di Xi Jinping l'anno scorso.

© riproduzione riservata