Clochard bruciato, fermato un sospettato

Clochard bruciato, fermato un sospettato

(ANSA) - PALERMO, 11 MAR - Un uomo sospettato di essere l'assassino di Marcello Cimino, 45 anni, il clochard arso vivo la notte scorsa a Palermo all'interno di una Missione dei Cappuccini, è stato fermato dalla polizia. In questo momento si trova negli uffici della Squadra Mobile; gli investigatori stanno vagliando la sua posizione. Secondo alcune indiscrezioni, il sospettato, che presenterebbe alcune bruciature sul corpo, avrebbe avuto motivi di rancore nei confronti di Cimino. Un movente privato, legato alla separazione dalla moglie che il presunto assassino avrebbe in qualche modo addebitato al clochard arso vivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA