Corruzione: rischio slittamento per ddl

Corruzione: rischio slittamento per ddl

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Dopo lo slittamento alle 11 di domani del termine per i subemendamenti, è forte il rischio che il ddl anti corruzione approdi in Aula del Senato la prossima settimana e non più domani mattina. Solo dalle 11 in poi si potrà valutare il numero dei subemendamenti presentati, ai quali peraltro la commissione Bilancio dovrà dare un parere. Alle 15, inoltre, è convocato il Parlamento in seduta comune per l'elezione dei giudici costituzionali. E venerdì, al momento, l'Aula non risulta convocata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA