Lunedì 09 Giugno 2014

Corruzione:Morani, forse Pd parte civile

(ANSA) - ROMA, 9 GIU - "Non avevo mai pensato alla costituzione come parte civile, ma se i reati fossero accertati perché no?". Così la responsabile giustizia del Pd, Alessia Morani, alla domanda di Klaus Davi (su Klauskondicio, Youtube) se sia possibile che il Pd si costituisca parte civile nei confronti degli implicati in fenomeni di corruzione.

© riproduzione riservata