Lunedì 30 Dicembre 2013

Crisi: povertà ai massimi dal 1997

(ANSA) - ROMA, 30 DIC - Nel 2012, si trova in condizione di povertà relativa, dovendo andare avanti con appena 990 euro al mese, il 12,7% delle famiglie residenti in Italia e il 15,8% degli individui. Si tratta dei valori più alti dal 1997, anno di inizio della serie storica. E' quanto emerge dal Rapporto sulla coesione sociale, che sottolinea come i poveri in senso assoluto (sotto gli standard di vita minimi) siano raddoppiati dal 2005 e triplicati nelle regioni del Nord (dal 2,5% al 6,4%).

© riproduzione riservata