Csm 'congela' caso scontro pm Milano

Csm 'congela' caso scontro pm Milano

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Il Csm "congela" almeno provvisoriamente il caso dello scontro alla procura di Milano. La Prima Commissione che avrebbe dovuto decidere se avviare la procedura di trasferimento d'ufficio per incompatibilità nei confronti del capo dell'ufficio Edmondo Bruti Liberati e il suo vice Alfredo Robledo, ha rimandato la pronuncia a giovedì. Uno slittamento che servirà a verificare se sono fondate o meno le voci sull' intenzione di Robledo di lasciare temporaneamente la procura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA