Mercoledì 12 Giugno 2013

Csm:no cattura Denaro per colpa Messineo

(ANSA) - ROMA, 12 GIU - Il procuratore di Palermo, Francesco Messineo, non ha favorito la circolazione delle informazioni all'interno del suo ufficio . E "conseguenza di questo difetto di coordinamento sarebbe stata la mancata cattura del latitante Matteo Messina Denaro". Lo scrive il Csm nell'atto di incolpazione, citando l'accusa del pm Leonardo Agueci. Messineo rischia il trasferimento d'ufficio dopo che la prima commissione del Csm gli ha contestato una gestione debole della Procura.

© riproduzione riservata