Cuccarini, con Heather è tempo di gioco

Cuccarini, con Heather è tempo di gioco

(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Correva l'anno 1985: una ventenne romana bionda e scatenata saliva al teatro Delle Vittorie sul palcoscenico dello show del sabato sera condotto da Pippo Baudo: Fantastico 6, prendendo il posto della superstar di quegli anni, l'americana Heather Parisi. E' l'inizio della leggenda che le vuole rivali: Parisi o Cuccarini, tipo Battisti e Baglioni, per le ragazze di quegli anni s'intende. 31 anni dopo Rai1 le riunisce per due serate tv evento, il 2 e 3 dicembre: Nemica Amatissima, evocativo dal titolo. Al teatro 5 di Cinecittà, mentre con Lucio Presta visita lo studio, Cuccarini in un'intervista all'ANSA ricorda: "Ero eccitata, l'anno prima guardavo Heather in televisione e impazzivo per lei, così carismatica, dotatissima, essere scelta per Fantastico era un sogno". E ora che senso ha dopo tutti questi anni ritrovarsi con Heather Parisi? "Innanzitutto la voglia di divertimento e di intrattenere il pubblico". Quando vi siete viste dopo tutto questo tempo cosa vi siete dette? "Divertiamoci".


© RIPRODUZIONE RISERVATA