Da Picasso alla Biennale, 2017 super

(ANSA) - ROMA, 2 GEN - Picasso, Picasso, e ancora Picasso, ma anche Kandinsky, Depero, Modigliani, Mirò, Marino Marini, i sempre presenti Impressionisti (da Manet a Monet a Boldini) e molto contemporaneo storico (Keith Hering, Pop Art, Boetti, Mambor): ce n'è per tutti i gusti nelle grandi mostre del 2017, più che in altri anni ispirate dall'arte del '900 e dalle Avanguardie. Mentre per il contemporaneo c'è l'attesa 57/a edizione della Biennale di Venezia 'Viva Arte Viva', curata da Christine Macel, al via il 13/5. La nuova stagione espositiva inizierà con un'importante rassegna, intitolata 'Da Hayez a Boldini. Anime e volti della pittura italiana dell'Ottocento' e allestita dal 21/1 all'11/6 a Brescia, a Palazzo Martinengo, in cui saranno esposti oltre 100 capolavori. Tra le rassegne più importanti, l'Anfiteatro Flavio celebrerà se stesso con un'esposizione, dal 23/2, dal titolo 'Colosseo. Un'Icona'.


© RIPRODUZIONE RISERVATA