Giovedì 04 Luglio 2013

Divieto di espatrio per Morsi e altri 8

(ANSA) - IL CAIRO, 4 LUG - Il deposto presidente egiziano Mohamed Morsi e altri otto dirigenti della Fratellanza sono soggetti a divieto di espatrio con l'accusa di insulto alla magistratura. Lo ha deciso un magistrato inquirente, secondo fonti giudiziarie. Morsi è stato trasferito al Ministero della Giustizia, da solo. La procura egiziana ha ordinato l'arresto della guida spirituale della Fratellanza Mohamed Badie e del suo vice Khairat el Shater.

© riproduzione riservata