Venerdì 30 Maggio 2014

Dodici ex dirigenti Pirelli a giudizio

(ANSA) - TORINO, 30 MAG - Dodici dirigenti della Pirelli, quasi tutti ora in pensione, sono stati rinviati a giudizio dal gup di Torino Massimo Scarabello per la morte di 23 persone dovuta a malattie provocate dall'esposizione all'amianto negli stabilimenti di Settimo Torinese. Il pm Sabrina Noce li accusa di omicidio e lesioni colposi. Altre 8 persone sono state invece prosciolte: i loro casi (una morte e 8 malattie da amianto), risalgono a molto tempo fa e per questa ragione è scattata la prescrizione.

© riproduzione riservata