Doping: Mosca, non boicotteremo i Giochi

Doping: Mosca, non boicotteremo i Giochi

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - La Russia non boicotterà i Giochi di Rio: lo fa sapere il portavoce di Putin, Dmitri Peskov. "Siamo grandi sostenitori delle idee olimpiche e membri della famiglia olimpica: non vogliamo che queste situazioni danneggino il movimento", afferma Peskov all'indomani della pubblicazione del rapporto della Wada sul presunto doping di Stato tra il 2010 e il 2015, che rischia di escludere dai Giochi tutti gli atleti russi. "La nostra squadra - precisa - si prepara alla Olimpiadi". Mosca, spiega poi Peskov, si aspetta che l'Agenzia mondiale antidoping fornisca le prove del coinvolgimento dei servizi segreti russi nello scandalo, perché queste informazioni potrebbero essere usate per l'inchiesta in corso in Russia. Peskov, infine, ribadisce che il ministro dello Sport Vitali Mutko non figura nel rapporto come persona "coinvolta direttamente" e quindi non sarà sospeso. Ieri Putin aveva promesso di sospendere i funzionari pubblici citati nel rapporto e la misura è già scattata per il viceministro Iury Nagornykh.


© RIPRODUZIONE RISERVATA