Escort: difesa, non fu prostituzione

Escort: difesa, non fu prostituzione

(ANSA)-BARI,26 OTT-"Non fu prostituzione ma rivendicazione del diritto di queste donne all'utilizzo del proprio corpo". Così l'avv.Castellaneta,difensore di Claudio Tarantini,nel processo escort, in cui il suo assistito è imputato con altre 6 persone, fra cui il fratello Gianpaolo e Sabina Beganovic.Claudio Tarantini-per il quale l'accusa ha chiesto l'assoluzione- risponde di reclutamento e sfruttamento della prostituzione di Sonia Carpentone in favore di Sandro Frisullo,all'epoca vicepresidente (Pd) Regione Puglia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA