Escort:intercettazioni Cav,decide Camera

Escort:intercettazioni Cav,decide Camera

(ANSA) - BARI, 3 LUG - Sarà la Camera ad autorizzare l'utilizzo delle intercettazioni telefoniche indirette di Silvio Berlusconi. Lo ha deciso il gup di Bari Rosa Anna De Palo, accogliendo la richiesta dei legali dell'ex premier nell'udienza preliminare in cui Berlusconi e l'ex direttore dell'Avanti Valter Lavitola sono accusati di aver indotto Gianpaolo Tarantini a mentire ai pm baresi sulle donne, tra cui alcune escort, portate nelle residenze dell'ex Cavaliere fra il 2008 e il 2009. Atti a Roma entro 10 giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA