Sabato 01 Giugno 2013

Estorsioni,foggiano assolto dopo 23 anni

(ANSA) - BARI, 1 GIU - Assolto dopo 23 anni di processo "per non aver commesso il fatto". La Corte d'Appello di Bari ha riconosciuto l'innocenza del 67enne Michele La Fratta, di San Giovanni Rotondo (Foggia), coinvolto in un procedimento della magistratura foggiana su estorsioni ai cantieri edili di San Pio nei primi anni Novanta. Nel 1991 La Fratta fu arrestato insieme ad altre 7 persone con l'accusa di aver estorto 50 milioni di lire ad un costruttore. L'uomo chiedera' il risarcimento per l'ingiusta detenzione.

© riproduzione riservata