Fallimento Cisim Food, assolto Cragnotti

Fallimento Cisim Food, assolto Cragnotti

(ANSA) - ROMA, 16 DIC - L'ex patron della Lazio Sergio Cragnotti è stato assolto perché il fatto non sussiste, dall'accusa di bancarotta fraudolenta in relazione al crac della società Cisim Food, del gruppo Cirio, alla quale era affidata la gestione dei ristoro, bar e caffetteria degli aeroporti di Fiumicino e Ciampino. La sentenza è stata emessa dai giudici della quarta sezione penale del tribunale di Roma. Accolta la richiesta dell'accusa. Precedentemente era stato prosciolto Andrea Cragnotti, figlio di Sergio. Il processo ha riguardato un crac da 30 milioni di euro che il tribunale ha ritenuto non riconducibile a Cragnotti. Per il dissesto della Cirio l'ex presidente della Lazio è stato condannato nel 2015, in secondo grado, a otto anni ed otto mesi di reclusione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA