Famiglia Lo Porto, "fango" da Al Qaida

Famiglia Lo Porto, fango da Al Qaida

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - "Siamo indignati e schifati per quello che stanno scrivendo su mio cognato. Non solo lo hanno ucciso, stanno anche infangando il suo nome. Conoscendolo, non si sarebbe mai convertito, credeva in un solo Dio": lo dice all'ANSA la famiglia Lo Porto, che secondo Al Qaida si sarebbe convertito all'Islam prima della morte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA