Ft, con No in dubbio Italia in euro

Ft, con No in dubbio Italia in euro

(ANSA) - BRUXELLES, 21 NOV - Sia il Financial Times che il Wall Street Journal dedicano oggi un articolo al referendum italiano e alle possibili conseguenze segnalando entrambi possibili rischi per l'euro. Il Wsj, in prima pagina, sottolinea i rischi per gli investitori che "si preparano al tumulto", mentre Ft gli dedica un commento nelle pagine interne, firmato da Wolfgang Munchau che vede dopo il referendum il rischio di una nuova "crisi della zona euro". In caso di vittoria del 'no', Ft prevede "una sequenza di eventi che metterebbe in dubbio l'appartenenza dell'Italia alla zona euro". Una possibilità "inquietante che non ha nulla a che fare con il referendum stesso", ma con altre cause. La prima è la debole performance economica del Paese che "ha perso il 5% di produttività" dall'adozione dell'euro nel 1999, "mentre in Germania e Francia è salita del 10%". La seconda è il "fallimento" dell'Ue "che non ha saputo costruire una vera Unione economica e bancaria dopo la crisi del 2010-2012 e ha invece imposto l'austerità".


© RIPRODUZIONE RISERVATA