Sabato 25 Gennaio 2014

Gattegna, gesto barbaro, vigliacchi

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - "Un gesto ripugnante, barbaro condotto con stile quasi mafioso". Così il presidente dell'Ucei, l'Unione delle Comunità ebraiche italiane, Renzo Gattegna, ha commentato i plichi di minaccia alla comunità ebraica. "Hanno voluto colpire la religione, la cultura e la storia ebraica. Sono dei vigliacchi", ha aggiunto. Anche il presidente del Consiglio Enrico Letta ha espresso la sua "solidarietà alla comunità ebraica di Roma. I gesti oltraggiosi di oggi dimostrano che mai va abbassata la guardia".

© riproduzione riservata