Geena Davis, una femminista a Hollywood

(ANSA) LOS ANGELES, 20 GEN - Era il 1989 quando sul palco dello Shrine Civic Auditorium di Los Angeles, Melanie Griffith e Don Johnson consegnavano a una giovane Geena Davis, allora 33enne, il premio Oscar per la Migliore attrice non protagonista, per il film Turista per Caso. Oggi la Davis di anni ne ha 60, li compie il 21 gennaio, ma rimane tra le attrici più amate di Hollywood. La sua carriera inizia nel 1982 quando Sydney Pollack la ingaggia per Tootsie accanto a Dustin Hoffman. Altissima, di talento e dotata di una bellezza non convenzionale, non fa fatica a farsi apprezzare. E' Ridley Scott, nel 1991, che le regala il ruolo della carriera con l'indimenticabile Thelma Dickinson di Thelma & Louise, il film che la vede accanto a Susan Sarandon e che la fa diventare l'idolo delle femministe di tutto il mondo. Oggi ha ancora molti progetti: a giorni esce in Usa Majorie Prime, e, sempre nel 2017 Don't Talk to Irene, storia di una ragazza che riesce a vincere le proprie insicurezze legate ai chili di troppo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags