Gentiloni, fuori procedure infrazione Ue

Gentiloni, fuori procedure infrazione Ue

(ANSA) - ROMA, 2 FEB - "Non siamo nella procedura d'infrazione e abbiamo deciso da sempre di rispettare le regole e non entrare in quella procedura nella quale sono un grandissime numero di Paesi europei. L'Italia non fa parte di questo gruppo per tante ragioni legate anche al peso del nostro debito pubblico che ci costringe a una politica di contenimento strutturale". Lo dice il premier Paolo Gentiloni. "Non descriverei le cosiddette procedure di deficit eccessivo come commissariamenti. E lo dico non per sottovalutarne le implicazioni", aggiunge.


© RIPRODUZIONE RISERVATA