Venerdì 05 Settembre 2014

Giustizia: risparmi tra priorità 2015

(ANSA) - ROMA, 5 SET - Le "priorità politiche" del settore della giustizia per il 2015 dovranno tenere conto della "perdurante, difficile situazione economica e delle correlate, ineludibili esigenze di razionalizzazione e contenimento della spesa pubblica". Lo sottolinea il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, nell'Atto di indirizzo politico-istituzionale per il 2015. Per questo si conferma una "riorganizzazione" del comparto che vedrà anche la riduzione degli uffici dirigenziali e delle dotazioni organiche.

© riproduzione riservata