Lunedì 11 Novembre 2013

Greenpeace: attivisti a San Pietroburgo

link

(ANSA) - MOSCA, 11 NOV - La giustizia russa ha cominciato a trasferire da Murmansk a San Pietroburgo i 30 attivisti di Greenpeace detenuti con l'accusa di teppismo per il blitz contro una piattaforma petrolifera artica di Gazprom. Lo rendono noto il comitato investigativo e l'associazione ambientalista. Motivo del trasferimento il fatto che la vicenda non ricade nella giurisdizione della citta' dell'estremo nord russo ma in quella dell'ex capitale degli zar. La loro carcerazione preventiva scade il 24 novembre.

© riproduzione riservata