Grillo, Colle tace perché colpevole

Grillo, Colle tace perché colpevole

(ANSA) - ROMA, 29 OTT - "Un presidente della Repubblica che fa distruggere i nastri delle conversazioni con un indagato in un processo di mafia, Nicola Mancino, e poi si rifiuta di rispondere pubblicamente ai giudici non si è mai visto. Cosa teme Napolitano? La sua reazione è già di per sé un'ammissione di colpevolezza". Lo scrive il blog di Beppe Grillo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA