Indagato candidato a sindaco di Palermo

Indagato candidato a sindaco di Palermo

(ANSA) - PALERMO, 24 GEN - Un altro candidato sindaco di Palermo è indagato. Per Ugo Forello del Movimento Cinque Stelle, accusato di "induzione a rendere dichiarazioni mendaci", è un atto dovuto dopo la denuncia dei deputati nazionali grillini travolti dal caso firme false. Secondo Riccardo Nuti, Claudia Mannino e Giulia Di Vita, che hanno presentato un esposto circa un mese fa, l'inchiesta della Procura di Palermo sarebbe stata in qualche modo ispirata da Forello. Forello - secondo chi ha denunciato - avrebbe imbeccato i "pentiti" dell'indagine, come la parlamentare regionale Claudia La Rocca, vantando anche rapporti con i pm che indagano. La Procura ha chiesto l'archiviazione dell'indagine sull'induzione a rendere dichiarazioni mendaci e le persone offese si sono opposte, da qui la fissazione dell'udienza in cui le parti discuteranno. "Il gip non si pronuncia sulla fondatezza della questione - ha spiegato Forello - E' una cosa normale, sono molto sereno. Del resto la stessa Procura ha chiesto di archiviare il caso".


© RIPRODUZIONE RISERVATA