Isis, prenderemo Gerusalemme e Roma

Isis, prenderemo Gerusalemme e Roma

(ANSA) - BEIRUT, 26 GEN - "Presto questa campagna crociata sarà sconfitta e dopo, se Dio vuole, ci incontreremo a Gerusalemme, poi l'appuntamento è a Roma. Ma prima gli eserciti della croce saranno sconfitti a Dabiq", in Siria. E' la nuova minaccia del portavoce dell'Isis, Abu Muhammad al Adnani, nell'ultimo audio messaggio diffuso sul web.


© RIPRODUZIONE RISERVATA