L. elettorale: Pd, no libertà coscienza

L. elettorale: Pd, no libertà coscienza

(ANSA) - ROMA, 26 MAR -"La libertà di coscienza ci può essere sulla materia costituzionale ed è stata riconosciuta a chi ha votato in modo difforme dal gruppo sul ddl di riforma del Senato. Non c'è invece sulla legge elettorale, che è un tema politico". Così Matteo Orfini replica a chi dalla minoranza Pd invoca un diritto di dissenso nel voto dell'Italicum.


© RIPRODUZIONE RISERVATA