La Mafia uccide solo d'estate, la serie

La Mafia uccide solo d'estate, la serie

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - Sognavo che il film potesse diventare una serie e ora sono davvero felice che la Rai l'abbia reso possibile. Cosi' entrerà nelle case di tutti gli italiani, anche dei mafiosi. Pif, al secolo Pierfrancesco Diliberto, già regista della pluripremiata pellicola 'La mafia uccide solo d'estate' (2013), porta su Rai1 da lunedì 21 novembre la fiction che si ispira al film. La regia della trasposizione televisiva è stata affidata a Luca Ribuoli (già dietro la macchina da presa per il recente successo Rai, 'L'Allieva'). Una serie che, così come il film, dissacra i boss e restituisce l'umanità dei grandi eroi dell'antimafia. Pif non apparirà mai sullo schermo ma fornirà solo la propria voce per raccontare la vicenda fornendo una continuità narrativa, il cast è capitanato dall'attore Claudio Gioè (aveva preso parte anche alle riprese del film), Anna Foglietta (nel ruolo di sua moglie) Francesco Scianna (il cognato), Nino Frassica (uno straordinario e ambiguo sacerdote).


© RIPRODUZIONE RISERVATA