Giovedì 28 Agosto 2014

La vita oscena a Lido,senza distributore

(ANSA) - VENEZIA, 28 AGO - "Sorprende che un film tutto italiano, costato solo 650.000 euro, che ha coinvolto Renato De Maria, Aldo Nove e Isabella Ferrari non abbia ancora una distribuzione". E' l'appello di Riccardo Scamarcio, in veste di produttore, per La vita oscena, passato a Orizzonti al Lido. Tratto dall'omonima autobiografia di Nove (Einaudi), racconta la storia di Andrea (Clement Metayer), ragazzino che perde i genitori a distanza di qualche mese. "Vorrei essere io la madre che interpreto", dice la Ferrari.

© riproduzione riservata