Liliana Segre, subito bicamerale contro le discriminazioni

Liliana Segre, subito bicamerale contro le discriminazioni

Istituire una commissione bicamerale "contro le discriminazioni" per contrastare "il vento del nazionalismo e della xenofobia": è la proposta della senatrice a vita Liliana Segre intervenuta al Ventotene Europa Festival.

ROMA - Istituire una commissione bicamerale "contro le discriminazioni" per contrastare "il vento del nazionalismo e della xenofobia": è la proposta lanciata dalla senatrice a vita Liliana Segre, che ha illustrato l'idea intervenendo al Ventotene Europa Festival, evento organizzato dall'associazione Nuova Europa.



Per la senatrice, sopravvissuta ai lager nazisti e testimone vivente della Shoah, è il primo atto parlamentare: la deposizione di un disegno di legge per istituire una commissione parlamentare d'indirizzo e controllo sui fenomeni dell'intolleranza, razzismo, e istigazione all'odio sociale.



"Si tratta di raccogliere un invito del Consiglio d'Europa a tutti i Paesi membri - ha spiegato Segre -, e il nostro Paese sarebbe il primo a produrre soluzioni e azioni efficaci per contrastare il cosiddetto 'hate speech'".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags