Litfiba, sold out tra politica e sociale

Litfiba, sold out tra politica e sociale

(ANSA) - MILANO, 1 APR - Il Forum di Assago diventa avamposto della eutòpia dei Litfiba: dopo due date di rodaggio, la band ha avviato ufficialmente da Milano il suo tour nei palazzetti partendo con un sold out di fronte a 12 mila spettatori. In un'arena piena, i Litfiba hanno portato avanti il loro storico impegno, concentrandosi molto sul sociale, come mostra un video di benvenuto al pubblico proiettato prima dell'inizio del concerto con Don Gallo, i ragazzi di MABASTA che lottano contro il bullismo, i parenti delle vittime di violenze da parte delle forze dell'ordine e Gessica Notaro, la ragazza che pochi mesi fa fu sfregiata con l'acido dall'ex partner. Insieme portano messaggi di rispetto, prima di due ore e venti minuti di rock. "Noi abbiamo sempre lottato per un mondo migliore - ha detto Piero Pelù -. Renzi si è offeso quando gli ho detto che era il boyscout di Gelli e sta ancora cercando di farmela pagare". "Ci vuole più coraggio - ha concluso Pelù -. Ma stasera Assago era un luogo molto eutopico".


© RIPRODUZIONE RISERVATA