Giovedì 23 Maggio 2013

Londra, donna ha sfidato attentatori

(ANSA) - LONDRA, 23 MAG - Una donna ha sfidato i due africani accusati di aver ucciso a coltellate a Londra un soldato britannico e ha spiegato di essere intervenuta perche' pensava che fosse meglio che ''le armi fossero puntate su una sola persona''. Il capo scout Ingrid Loyau-Kennett, 48 anni, ha dichiarato al Daily Telegraph che uno degli uomini le ha detto di voler ''cominciare una guerra a Londra stasera'', dopo che lei aveva domandato agli attentatori perche' avevano compiuto l'aggressione.

© riproduzione riservata